#RicostruzioneGel

Come fare la ricostruzione in gel

Tempo di lettura - 3 min
Аutore: Angelica Oglobyak
Che cos'è? Come si effettua?

La ricostruzione è un trattamento che ci permette di allungare o appunto ricostruire unghie rotte, corte, danneggiate.

Viene eseguita con varie tipologie di materiali tra cui Gel, Acrygel,Acrilico.


Definizione

Sicuramente un allungamento dovrebbe risultare il più naturale possibile ma non tutte le onicotecniche sono capaci di dare un tale risultato.

Non a caso sarebbe corretto frequentare un corso di formazione nel quale vengono insegnate tutte le tecniche.

Partiamo dall'inizio che cos'è il gel?

E' una sostanza (acrilato) inodore, viscosa composta da monomeri e polimeri, che a contatto con la luce UV indurisce.

La fase di indurimento prende il nome di polimerizzazione ed è svolta da un catalizzatore, ovvero la lampada UV/LED.

Esistono varie tipologie di gel colorati o trasparenti, ad alta o bassa viscosità, e tutti hanno una funzione specifica.

Inoltre si suddividono tra monofase, ovvero in un unico prodotto sono racchiusi più prodotti, e trifase, non sono altro che prodotti separati, ognuno con la propria funzione: Base, Struttura e Top Coat.

Un allungamento però, può essere fatto anche con altri prodotti come già detto, l'acrilico, che viene creato momentaneamente immergendo un pennello bagnato di polimero in monomero creando una sostanza viscosa con cui andremo a fare la nostra struttura.

Infine abbiamo l' acrygel,un ibrido tra gel e acrilico. Contiene in sè tutte le qualità di un gel e e la forza e lavorazione dell'acrilico. Viene utilizzato infatti con la tecnica dell'acrilico, ma finisce per polimerizzare sotto la luce UV/LED.

Inscriviti alla community
Nel canale Telegram pubblichiamo gli ultimi aggiornamenti sulle tecniche e tendenze della manicure e nel gruppo potrai consultarti su qualsiasi dubbio o curiosità. Inoltre potrai consultarti con altre ragazze come te!
Canale Telegram Nails Secrets Academy

Procedimento

Per creare un allungamento bisogna posizionare una nail form, attaccata al bordo libero dell' unghia. Questa deve aderire perfettamente per poter fare un prolungamento naturale.

esiste una regola specifica per tagliarla in base ad ogni tipo di unghia e su come posizionarla.

Dopodichè cominceremo a stendere il prodotto costruttore da noi scelto e dopo la polimerizzazione bisognerà limare tutta la struttura, per conferire una forma più proporzionata e naturale possibile.

Nel caso di una copertura in gel o una ricostruzione, la manicure si esegue sempre dopo la limatura, poichè se venisse fatta prima, la limatura potrebbe ferire la zona cuticolare.


Infine stenderemo il colore più vicino possibile alla cuticola e il top coat nella stessa maniera.

Le unghie ricostruite possono essere di varie forme, tra quelle da salone abbiamo il quadrato, quadrato morbido, squovale, ballerina, ovale, mandorla.

Per ognuna di queste forme, bisogna studiare le regole di posizionamento della cartina e della limatura, in quanto diverse in base ad ognuna di esse.

Non dimenticandoci mai della corretta bombatura che ci servirà a conferire forza alla struttura dell' unghia.

Tutto ciò che c'è da sapere per eseguire un' ottima ricostruzione, come già accennato, purtroppo non è possibile imparare da autodidatti, perderete tempo a sperimentare, e potreste danneggiare le vostre unghie o di altri.

Impara a fare unghie da salone perfette!

Iscriviti al corso online n. 1 in Italia sulla manicure russa

Error get alias